Temporaneamente esaurito

Bicicletta elettrica pieghevole Ebike 20 PRO

€2.500,00€1.199,00

Hai risparmiato: €1.301,00 (53%)

singolo (1,55 - 1,90 m)
INFO PRODOTTO
INFO PRODOTTO

Prodotto in Europa

Direttamente dalla fabbrica

Garanzia sul prodotto 2 anni
*6 mesi per i componenti elettrici

VBONUS VELO FRANCIA

GRANDI GRANDI MADRID

Telaio in alluminio 7005

Batteria 48V 13Ah integrata al telaio e rimovibile

Motor brushless 250W 55Nm

Sistema di pedalata assistita

Deragliatore posteriore Shimano Tourney TY300 7V

Comando del cambio Shimano TX50

Portapacchi posteriore integrato al telaio

Parafango, cavalletto, campanello,...

Cerchi in alluminio a doppia parete Xtream

Tempo di ricarica 4h

4 livelli di assistenza

Display LCD:

  • Capacità della batteria
  • Livello di assistenza (4 livelli: Eco / Tour / Sport / Turbo)
  • Velocità
  • Distanza parziale
  • Distanza totale
  • Tempo di utilizzo

Caricabatterie rapido

Porta USB integrata nel controllo del display

Dimensioni piegato 80x77x41cm

Pignone Shimano 7V

Potenza regolabile

Sella comfort

Forcella ammortizzata

Fanale anteriore e posteriore a led

Impugnature ergonomiche

Pedivelle in alluminio

Ruote di 20” e copertoni KENDA 20*1.75

Freni a disco idraulici

Una bicicletta elettrica pieghevole elegante, veloce e affidabile, ideale per girare in città senza fatica grazie al suo sistema di pedalata assistita. Non importa la distanza e il tipo di terreno, su cui stai pedalando, grazie al suo motore da 250W e ai suoi 4 livelli di assistenza, questa bici si adatta a qualsiasi situazione. Niente più sforzo nelle partenze ai semafori o in salita. Evita gli ingorghi e il trasporto pubblico affollato, opta per un'alternativa ecologica e sicura con la nostra nuova E-bike 20Pro Dotata di un telaio in alluminio 7005, è una E-bike piuttosto leggera. La sua velocità massima è di 25 km/h la sua autonomia di 120 km (a seconda del peso del ciclista e del tipo di terreno) permette di percorrere lunghe distanze e in tempi "record". La batteria è integrata al telaio ed è rimovibile. Lo schermo LCD, installato sul manubrio, informa sul livello di assistenza della pedalata, sulla capacità residua della batteria, sulla distanza percorsa, ecc... Una porta USB integrata nel pulsante di controllo del display consente di ricaricare il cellulare mentre si pedala. È dotata di 7 marce e componenti Shimano, ruote da 20 pollici, sospensioni anteriori e freni a disco idraulici. Inoltre, dispone di tutti gli accessori necessari: illuminazione a LED anteriore e posteriore, portapacchi posteriore integrato al telaio, parafanghi, cavalletto, campanello, sella comfort, impugnature ergonomiche e una un attacco manubrio regolabile per garantire comfort e guida ottimali.

Per saperne di più sull'autonomia

Quanti km posso percorrere con la mia bicicletta elettrica? Questa è la grande domanda che ci poniamo quando vogliamo comprare una bicicletta elettrica e la risposta è complessa, perché dipende da molti fattori. Il primo e principale fattore che riguarda l'autonomia di una batteria completamente carica è l'energia immagazzinata in essa, che quantifichiamo in wattora (Wh) e che otteniamo moltiplicando i volt della batteria (V) per l'amperora (Ah). Per esempio, una batteria da 48V13Ah ha un'energia in piena carica di 624Wh e una batteria da 36V16Ah ha un'energia di 576Wh. Una volta chiarito il concetto di energia, dobbiamo vedere la potenza del motore, che è ciò che segnerà il consumo di questa energia. Una bicicletta per uso legale nell'UE può avere un motore con una potenza nominale massima di 250W, ma non consuma lo stesso quando lavora al limite della sua capacità in un aumento di oltre il 20% (può avere consumi di punta di circa il 150% della sua potenza nominale) come quando la usiamo tranquillamente in un luogo senza dislivelli. Una volta capito questo, possiamo anche dire che è inutile se il ciclista che sale il 20% lo fa con un basso livello di assistenza ed esercita la maggior parte del lavoro pedalando e il ciclista che va in pianura, va con un alto livello di assistenza e non fa alcuno sforzo lasciando tutto il lavoro al motore... A questo fattore, che è evidentemente la chiave dell'autonomia, possiamo aggiungere che fattori come il peso del ciclista, la sua posizione, la sua cadenza di pedalata e il numero di volte che parte e si ferma hanno meno influenza, poiché i picchi di consumo sono causati durante le partenze. Anche il tipo di terreno (pendenza o pianura), le superfici (asfalto o strada) e persino il vento (vento contrario) e il tipo e la geometria del pneumatico hanno delle conseguenze. Per tutti questi motivi, è molto difficile fornire informazioni accurate e affidabili sulla gamma della bicicletta. Le informazioni che forniamo sulla gamma dei nostri prodotti sono per una persona di 75 kg con un normale uso della bicicletta, cioè mountain bike con uso combinato di strade in salita e in discesa, urban bike con viaggi in città con un bel po' di cicli di partenza e di sosta, ecc. Non pubblicizziamo le massime autonomie, ma quelle reali con test senza cercare un consumo particolarmente basso. Siamo riusciti ad ottenere autonomie di oltre 200 km alla ricerca della massima efficienza, ma comprendiamo che sarebbe disonesto pubblicizzarle, dato che l'uso delle risorse non era normale. Possiamo solo aggiungere che l'aspetto che mette in risalto le biciclette elettriche moma rispetto alla concorrenza è proprio l'autonomia, il 100% dei professionisti che le hanno testate sono rimasti impressionati da questi dati, per noi è l'essenziale in questo tipo di veicolo e lavoriamo ogni giorno per migliorarlo il più possibile con batterie con molta capacità di accumulo di energia e motori molto efficienti che consumano la minima energia possibile.

Unboxing Moma E-MTB

Geometria

MOMABIKES Recensioni con ekomi.es
Precaricatore